circuit training

• allenamento a circuito, nasce in Inghilterra nel 1957 come tecnica di allenamento per la forza, per poi diffondersi in tutto il mondo.

• L‘allenamento è composto da diverse stazioni allenanti (nella sua forma originale le stazioni erano comprese tra 6/12); l’atleta svolge tutte le stazioni senza pause ed arrivato all’ultima stazione può recuperare con una piccola pausa oppure ricominciare il circuito. La quantità delle stazioni ed il numero di “giri” sono a discrezione del trainer che in base all’intensità, al tempo ed alle persone che ha davanti imposta l’allenamento.

• Questo tipo di allenamento ha diversi vantaggi:

1. Permette di ottenere i benefici tipici dell’allenamento aerobico e anaerobico in un’unica seduta.

2. É un allenamento adatto a tutte le persone, sia quelle allenate che alle persone decondizionate.

3. Produce un aumento della massa magra ed una diminuzione della massa grassa.

4. Aumenta la forza, l’ipertrofia, e la resistenza muscolare.

5. Ha effetti benefici sotto l’aspetto psicologico.